Napoleon Tours - Agence de Voyage
Italiano

Login Area Agenzie

Speciale sagre e feste tradizionali
Sardegna
3 giorni ( 2 notti )
minimo 42 partecipanti

Programma

 

La Cavalcata Sarda - Sassari - il 20 maggio 2018
La manifestazione si svolge a Sassari nella penultima domenica di maggio.
Questa tradizione che ha origini antichissime mantenute vive grazie alla passione di questi audaci cavalieri, alimenta il prestigio dell'isola, madre di famosi fantini e terra dove un tempo gli uomini si valutavano in base alla loro destrezza a cavallo. Alla sera i gruppi in costume che hanno sfilato la mattina ritornano in pista e si esibiscono nei caratteristici balli tipici sulle note di motivi folcloristici. Si tratta probabilmente della migliore occasione, per un turista, di ammirare in un colpo solo la maggioranza dei costumi tradizionali delle varie città e zone della Sardegna.


Questa festa può essere inserita nei nostri tour "Sardegna Classica" o "I colori del nord" o "Le antiche tradizioni sarde" in quanto già prevedono la visita di questa zona.



La Corsa degli Scalzi - Cabras (OR) - il 02 settembre 2018
A Cabras, provincia d'Oristano, in onore di San Salvatore, ogni anni la prima Domenica di settembre, si tiene La Corsa degli Scalzi. In una pianura circondata da stagni e colline degradanti su spiagge splendide si svolge una delle manifestazioni più antiche e sentite della Sardegna. Centinaia di giovani vestiti con il saio bianco dei penitenti scalzi, portano in spalla il simulacro di San Salvatore fino al Santuario attraverso i sentieri circondati dalle stoppie e dai pascoli.

Questa festa può essere inserita nei nostri tour "Sardegna Classica" o "Le antiche tradizioni sarde" in quanto già prevedono la visita di questa zona.



La Processione di Sant'Efisio - Cagliari - dal 01 al 04 maggio 2018
Questa processione che si svolge a Cagliari il 1° maggio, è espressione di un voto formulato dalla città come ringraziamento per la scampata epidemia di peste del 1657. Un ricco cerimoniale prepara la statua del Santo, che viene posta su un cocchio a vetri, aggiogato ai buoi e dalla Cattedrale si muove scortata da autorità, fedeli e soprattutto dall'Arciconfraternita del Gonfalone. La statua percorre un tratto in grande scorta, poi due tratti più solitari, fino a giungere alla chiesetta del martirio, in un promontorio presso Nora, dove diviene oggetto di un enorme pellegrinaggio per tutta la durata del 3 maggio. Infine ritorna trionfalmente in Cagliari, dopo aver pernottato l'ultima notte a Pula.

Questa sagra può essere inserita nei nostri tour "Sardegna Classica" o "I mari del sud" in quanto già prevedono la visita di questa zona.

Sagra del pesce e Festa di Sant'Andrea - Assemini (CA) - il 16 settembre 2018
Come ogni anno la terza domenica di settembre per la ricorrenza religiosa di Sant'Andrea, ad Assemini è possibile riscoprire i valori della tradizione culturale ed enogastronomica. Durante le celebrazioni religiose del santo protettore dei pescatori, si svolge la Sagra del pesce in Piazza Sant'Andrea che prevede la degustazione gratuita di pesce cucinato secondo la tradizione culinaria di Assemini. Saranno organizzati spettacoli musicali con artisti di fama nazionale. Un'occasione da non perdere per riscoprire non solo le tradizioni e i profumi di una terra generosa ma anche per visitare i suggestivi dintorni.

Questa sagra può essere inserita nei nostri tour "Sardegna Classica" o "I mari del sud" in quanto già prevedono la visita di questa zona.


Antico Sposalizio Selargino - Selargius (CA) - dal 02 al 09 settembre 2018
Ogni anno, la seconda domenica di Settembre, Selargius (CA) si veste a festa per la rievocazione delle tradizionali nozze sarde: le strade sono piene di fiori e dalle finestre pendono arazzi.
Tutti gli abitanti partecipano all'evento, alcuni regalando dolci ai passanti, altri girando per le viuzze della cittadina con il tipico costume sardo. La sera precedente le nozze si svolge il Palio della Sposa che consiste nel trasporto del mobilio della donna, tra cui il letto nuziale, nella futura casa della coppia.
La cerimonia prevede la vestizione degli sposi, nelle grandi "pollas campidanesi", antiche case contadine. Così vestiti i futuri sposi si recano dai genitori per la benedizione che rievoca una serie di antichi rituali, quale la benedizione del capo con sale e grano e la rottura di un piatto in presenza dello sposo. Lo sposalizio vero e proprio avviene secondo il rito cattolico nella chiesa parrocchiale dell'Assunta. Gli sposi sono accompagnati alla cerimonia da parenti e amici mentre dei suonatori di launeddas precedono gli invitati. Nella Chiesa, tra organi e canti sardi, lo sposo e la sposa si incatenano, a simboleggiare il loro legame indissolubile. Tutti gli invitati aspettano la coppia davanti alla chiesa di San Giuliano, dove viene stilata un pergamena contenente un messaggio per i futuri eredi, che verrà data loro quando correrà il 25° anniversario di matrimonio. A Selargius in questi giorni si respira un'aria allegra, anche per il fatto che il mese di settembre è detto "Capudanni" perchè è un periodo di passaggio tra l'estate e l'autunno, ricco di sagre e momenti di festa.

Questa sagra può essere inserita nei nostri tour "Sardegna Classica" o "I mari del sud" in quanto già prevedono la visita di questa zona.

Le manifestazioni possono talvolta subire dei cambiamenti che non dipendono dalla nostra volontà. La Napoleon T.O. non è responsabile di eventuali annullamenti o spostamento delle date dei singoli eventi.